• ISTRUZIONI APERTURA E ARCHIVIAZIONE REFERTO MAIL

    In questa pagina sono illustrate le informazioni utili per usufruire del servizio di ritiro del referto via e-mail.

    Informazioni preliminari

    Il servizio attualmente è attivo per i soli esami eseguiti presso il nostro Laboratorio di Analisi e per i pazienti che scelgono questa modalità di ritiro durante l’accettazione.

    Per accedere al referto al paziente vengono consegnati:

    1. Password di protezione. Viene fornita durante l’accettazione.
    2. E-mail con referto allegato. Viene inviata automaticamente dal nostro centro quando i risultati dell’esame sono disponibili.

     

    1. Password di protezione

    I referti spediti tramite e-mail sono protetti da una password personale che serve a garantire la riservatezza nell’invio dei documenti. Viene consegnata durante l’accettazione, stampata sul modulo di ritiro del referto, ed è valida per i soli esami richiesti durante tale accettazione.

    La password è necessaria per poter visualizzare o salvare i referti sul proprio dispositivo, perciò il paziente è tenuto a conservarla almeno fino al momento della ricezione del referto.

    Per ogni nuova accettazione verrà fornita una nuova password.

     

    2. Contenuto della mail

    L’invio della e-mail viene eseguito automaticamente dal nostro centro non appena i risultati dell’esame sono disponibili e validati dal personale della nostra struttura.

    Nella mail sono presenti due diversi allegati. Entrambi contengono lo stesso referto ma comportano due diverse procedure di accesso al documento. Di seguito sono illustrati scopo e istruzioni per l’uso dei due allegati.

    Documento PDF protetto da password.
    Utile per la visualizzazione immediata del referto ma richiede l’immissione della password ad ogni apertura. Questo documento non è dotato di firma digitale.

    Archivio ZIP protetto da password.
    Dopo l’apertura dell’archivio si accede al referto, sempre in PDF ma stavolta con firma digitale. Si può salvare il documento senza dover reinserire la password in futuro, perciò è consigliato ai fini dell’archiviazione del referto.

     

    3. Firma digitale

    La Firma Digitale è l'equivalente informatico della firma autografa e serve a garantire l’autenticità del documento.
    Il documento contenuto all’interno dell’archivio ZIP è firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate e sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa. Per ulteriori informazioni sulla firma digitale consultare

    http://qualitapa.gov.it/sitoarcheologico/relazioni-con-i-cittadini/open-government/strumenti-della-pa-digitale/firma-digitale/index.html
    https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/firma-elettronica-qualificata

     

    Istruzioni per aprire il referto

     

    1. Visualizzare il referto

    Per visualizzare il referto è sufficiente aprire il file PDF in allegato. Al momento dell’apertura le sarà richiesto di inserire la sua password personale.
    Questo documento non è dotato di firma digitale in quanto incompatibile con la password di protezione.

     

    2. Salvare il referto

    Nel caso in cui desideri salvare il referto sul computer e non avere più bisogno della password per aprirlo si consiglia di seguire i passaggi illustrati di seguito.
    Per ottenere il referto tramite questa procedura non dovrà fare altro che aprire l’archivio ZIP che trova in allegato alla e-mail, inserire la password personale e salvare il referto sul suo dispositivo. Ricordiamo che il referto così ottenuto è dotato di firma digitale.

    I passaggi per l’apertura dell’archivio possono essere leggermente differenti a seconda del suo dispositivo e del programma utilizzato per aprire il file ZIP.
    Di seguito sono illustrati i passaggi da eseguire per ottenere il referto firmato sui dispositivi più comuni.

    Come salvare il referto sul proprio computer

    I computer con sistema operativo Windows, macOS e principali distribuzioni Linux non necessitano dell’installazione di alcun programma aggiuntivo.

    I. Aprire l’archivio ZIP in allegato.
    II. Quando richiesto inserire la password personale.
    III. Copiare o trascinare il documento PDF nella cartella dove si desidera conservare il referto.

    Come salvare il referto sul proprio dispositivo iOS (Apple)

    I dispositivi con sistema operativo iOS e con versione aggiornata del software non necessitano dell’installazione di alcuna applicazione aggiuntiva.

    I. Aprire l’archivio ZIP in allegato.
    II. Quando richiesto inserire la password personale.
    III. Copiare o salvare il documento PDF nella cartella dove si desidera conservare il referto.

    Come salvare il referto sul proprio dispositivo Android

    I dispositivi con sistema operativo Android, anche con versione aggiornata del software,  potrebbero richiedere l’installazione di una applicazione aggiuntiva per l’apertura del file ZIP protetto da password. Si raccomanda dunque di installare una delle seguenti applicazioni sul proprio dispositivo prima di eseguire i passaggi successivi

    I. Installare Zarchiver oppure AndroZip
    II. Aprire l’archivio ZIP in allegato.
    III. Quando richiesto inserire la password personale.
    IV. Copiare o salvare il documento PDF nella cartella dove si desidera conservare il referto.


Esami clinici A-Z

  • Servizi online

    Le prenotazioni possono essere eseguite telefonicamente, di persona o compilando il modulo di prenotazione on line.

    Prenota onlineRitira referto
  • Orari di apertura

    • Lunedì - Venerdì
      8.00 - 19.30
    • Sabato
      8.00 - 13.00
    • Domenica
      Chiuso